Il pagamento con paypal/carte di credito è temporaneamente sospeso per problemi tecnici. Ci scusiamo per il disagio.

Piegare i tovaglioli per ristorante

Sep 14, 2020
Piegare i tovaglioli per ristorante

Una tavola ben apparecchiata fa sempre la sua figura. I commensali apprezzano, infatti, oltre al buon cibo, una mise en place esteticamente coinvolgente. Uno degli elementi che contribuisce a rendere unica una tavola è il tovagliolo. Ma come piegare tovaglioli per ristorante? Esistono un’infinità di modi e la composizione viene in genere posizionata al centro del piatto o subito a lato.

Come piegare i tovaglioli per ristorante

Anche se il galateo suggerirebbe una piegatura semplice, si possono lasciare di stucco i clienti con composizioni particolari, in alternativa al classico portatovagliolo. Le composizioni per ristorante devono essere semplici da realizzare, sarà infatti necessario eseguirne tante quante sono i coperti.

Decorare una tavola con i tovaglioli di carta

Il tovagliolo piegato ad arte conferisce al tavolo da pranzo un tocco originale, raffinato ed elegante, in base al tipo di decorazione scelta. Fantasia e manualità sono gli ingredienti fondamentali di quest’ attività semplice e scenografica, che riprende per certi versi l’antica tecnica giapponese degli origami, ossia la capacità di ottenere molteplici figure tramite il piegamento della carta. Una composizione:

  • deve essere eseguita con un tessuto relativamente morbido

  • non deve richiedere un’eccessiva manipolazione, per questioni igieniche

  • deve essere rapida da realizzare

Ma come piegare i tovaglioli di carta in sala? Alcune disposizioni sono:

  • a ventaglio o a ventaglio disteso

  • a 3 onde

  • a giglio

  • a fontana

  • ad abbraccio

  • a piramide

  • con gli angoli arricciati

  • a cono, a mezzo cono, a 4 coni

  • a fiamma

  • a cuore o a cuore orizzontale

  • a risvolto

Ad esempio, il tovagliolo a ventaglio disteso si esegue andando innanzitutto a piegare la carta in diagonale, per metà. Successivamente il triangolo ottenuto deve essere piegato a fisarmonica, con distanze regolari e pieghe pressate, il tutto iniziando dalla base. A questo punto gli estremi della base devono essere uniti verso il basso, tenendo contemporaneamente fermo il tovagliolo a metà della base stessa. Et voilà, il gioco è fatto!


Scopri tutti i tovaglioli di Byness!